Il Cannes Film Festival attraverso la lente della Location Intelligence

Il 17 maggio s’inaugura la 75esima edizione del Cannes Film Festival, una delle più prestigiose kermesse cinematografiche al mondo. Il red carpet vedrà sfilare gli attori e le attrici più conosciuti a livello internazionale e Cannes sarà per un’intera settimana al centro del palcoscenico per curiosi, intellettuali, artisti e appassionati.

The Data Appeal Company, con il supporto del suo partner PredictHQ, è andata a sbirciare dietro le quinte dell’attesissimo evento, per misurarne l’impatto territoriale e analizzare i trend della destinazione turistica, attraverso i suoi strumenti di location intelligence.

Come variano occupazione e prezzi delle strutture ricettive? Quali sono i ristoranti più frequentati? E le boutique preferite dai visitatori? Quali sono le zone più cool della città? I dati che abbiamo a disposizione ci permettono di rispondere a questi e a molti altri quesiti su Cannes.

Cannes Film Festival: i prezzi degli hotel alle stelle per accogliere le 40.000 persone attese

Il Festival di Cannes è una grande opportunità per lo scenario turistico locale e per l’intera Costa Azzurra, ça va sans dire.

PredictHQ, una delle piattaforme più conosciute per l’analisi degli eventi mondiali, stima che a Cannes – solo per il Film Festival – arriveranno più di 40.000 persone.

“I riflettori saranno tutti puntati sul Festival – commenta il team di PredictHQ – per questo non sono previsti altri eventi negli stessi giorni a Cannes, se escludiamo qualche piccolo concerto.”

Una curiosità?!
Il Film Festival non detiene il primato degli eventi di Cannes in quanto a presenze. Sono infatti questi i 5 maggiori eventi della città francese:

  • Yachting Festival Cannes, 6 – 11 settembre: 54.000+ presenze
  • Cannes Film Festival, 17 – 28 maggio: 40.000+ presenze
  • MIPIM Expo, 15 to 18 maggio: 21.000+ presenze
    Mapic Expo, 29 novembre – 1 dicembre: 20.000 presenze
  • Cannes Lions International Festival of Creativity: 15.000 presenze

Inutile dire che per gli operatori turistici, dopo gli anni di magra del Covid, quest’estate sarà una vera boccata d’aria.

Le analisi condotte con Data Appeal Studio – la nostra piattaforma proprietaria di analisi territoriale e location intelligence – mostrano con chiarezza l’aumento di prezzi e presenze tanto attesi a Cannes per il Film Festival.

Per il 19 maggio si prevede una tariffa media di 508 € e una saturazione sui portali del 71,9% (rapporto tra offerte disponibili e offerte vendute o non più disponibili).
Le tariffe continuano a salire fino al 20 maggio e si attestano in media sui 526 €.
Restano alte anche nei giorni successivi, ma si nota una brusca inversione di marcia dopo il 21 con la chiusura del weekend, mentre tornano a salire venerdì 27 maggio, in chiusura dell’evento.

La maggiore variazione tariffaria ad oggi si registra per il 22 maggio, quando le tariffe alberghiere arrivano a toccare i 1250€.

cannes film festival
cannes film festival

Il Covid Safety Index – il nostro indice proprietario in grado di misurare l’efficacia delle azioni anti-Covid adottate dalle aziende e dalle istituzioni di Cannes e la fiducia espressa dai clienti – è stabile da tre mesi sul punteggio di 58,3/100.

Un buon punteggio se confrontato con la media italiana di 55,1/100 e in forte aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+ 36 punti).

Questo risultato conferma di fatto quanto le misure adottate da privato e pubblico, insieme alla campagna vaccinale, abbiano reso le persone più propense a tornare a viaggiare. D’altronde in Francia già dal 14 marzo l’uso delle mascherine non è più obbligatorio nemmeno al chiuso e non è più necessario mostrare il green pass. 

Anche il Sentiment Score, in grado di misura il livello di soddisfazione globale espresso online dalle persone sulla destinazione turistica, registra negli ultimi 3 mesi l’ottimo risultato di 84,9/100.

cannes film festival - CSI
cannes film festival - sentiment score

Location Intelligence: capire trend e comportamenti grazie all’analisi territoriale

Per approfondire in che modo le attività e il territorio di Cannes sono percepiti dai visitatori, abbiamo ricorso a una delle nostre analisi di location intelligence.

La location intelligence (LI) è il metodo con cui si estrapolano informazioni rilevanti a partire dai dati geografici per rispondere a quesiti di tipo spaziale, ad esempio: dove si trovano i ristoranti più apprezzati dalla clientela? Quali sono le zone a maggiore o minore traffico pedonale?

Abbiamo quindi mappato tutte le attività del centro di Cannes e le abbiamo rese visualizzabili su una mappa interattiva, dotata di un raffinato sistema di filtri, per visualizzare a colpo d’occhio le informazioni che cerchiamo.

  • La mappa comprende 1.135 POI (Punti di Interesse) appartenenti a 6 categorie (ristorazione, alberghiero, retail, ecc) e 160 sottocategorie (bar, ristoranti, negozi di abiti da donna, gioiellerie, ecc.).
    Grazie alla Time Machine è possibile visualizzare i dati in base a uno specifico periodo temporale – in questo caso a partire da gennaio 2021
  • È possibile filtrare i POI in base al traffico pedonale nel weekend e nei giorni lavorativi
  • Tutte le attività sono visualizzabili anche in base al Sentiment – cioè alla reputazione online globale calcolata sulla base di tutti i contenuti raccolti in rete – e al peak time, l’orario di punta in cui sono più frequentate
  • Ogni Punto di Interesse è corredato da una ricca lista di informazioni, dagli orari di apertura a estratti di recensioni rappresentativi

L’aperitivo a Cannes: dove s’incontrano le celeb?

Se prendiamo come periodo di analisi il terzo quadrimestre del 2021, quello in cui si è tenuta la scorsa edizione del Film Festival, le aree di Cannes che registrano il più alto Footfall Index (77.47) nelle ore pomeridiane (15-18 e 18-20) sono collocate nella zona ovest della città.

Il Footfall Index è il KPI che ci permette di visualizzare il flusso pedonale di qualsiasi punto di interesse e l’ora di punta in cui l’afflusso di persone è più intenso.

Non è un caso che i bar e i caffè di Cannes con il Sentiment più alto si trovino per lo più nelle aree con Footfall Index più alto:

  • Chez Margaux – Sentiment Score 98.45
  • Dandy Club Cannes – Sentiment Score 98
  • Val’my Bistro – Sentiment Score 94.30
  • L’Experience – Sentiment Score 94

Gli hotel di lusso dove dormire a Cannes per il Film Festival

Per la categoria delle strutture ricettive, abbiamo cercato di individuare quali siano gli hotel più apprezzati nella categoria 4 e 5 stelle.

Migliori hotel 4 stelle:

  • Hotel le Fouquet’s – Sentiment Score 95.57
  • Hôtel Club Maintenon – Sentiment Score 95.5
  • Hotel Victoria – Sentiment Score 91.71

Migliori hotel 5 stelle:

  • Five Seas Hotel – Sentiment Score 87.85
  • Hôtel Martinez – In the Unbound Collection by Hyatt – Sentiment Score 86.3
  • Hotel Barrière Le Majestic Cannes – Sentiment Score 86

Shopping: le boutique più gettonate di Cannes

Fermarsi a Cannes qualche giorno per la settimana del Film Festival è l’occasione giusta anche per fare acquisti.

Dalle nostre analisi queste risultano le boutique più frequentate e apprezzate della destinazione francese:

  • TPGK– Boutique Cannes – Abbigliamento – Sentiment Score 99.2/100; Footfall Index 90.1
  • Le Temps des Cerises – Abbigliamento – Sentiment Score 98.2; Footfall Index 92.4
  • FRED CANNES – Gioielleria – Sentiment Score 97.7; Footfall Index 72.8
  • Linvosges – Decorazione e arredo – Sentiment Score 97.7; Footfall Index 72.8

A Cannes si mangia etnico

L’analisi dei ristoranti e dei bistrot di Cannes svela che, se si tratta di cibo, la posizione più alta in classifica tra i ristoranti con la migliore reputazione in città se la contendono quelli etnici.

  • Boxing Day – cucina fusion – Sentiment Score 98.7
  • Chaï Dee – ristorante Thaï – Sentiment Score 98.4
  • Ibiza Tapas – cucina spagnola – Sentiment Score 97.78
  • Quintazul – cucina portoghese – Sentiment Score 97.5

Location intelligence, eventi e territorio: i dati spaziali che aiutano a prendere decisioni strategiche

Qui a Data Appeal conduciamo analisi territoriali ipergranulari sfruttando un ampio data lake che riunisce sia dati quantitativi (indirizzo, categoria, contatti), sia qualitativi (sentiment), relativi a qualsiasi tipo di punto di interesse, come negozi, hotel, ristoranti, trasporti, banche, musei e attrazioni.

Una volta mappata l’area richiesta dal cliente, carichiamo i dati su piattaforme come quella del nostro partner Carto, e otteniamo un ottimo strumento di location intelligence che può rispondere alle esigenze più svariate di aziende e istituzioni.

Nel caso di Cannes ad esempio, l’analisi che abbiamo condotto potrebbe aiutare una DMO (organizzazione di destinazione turistica) a capire quali siano le aree più popolari e frequentate di Cannes in base alle ore del giorno, quale sia il livello di qualità percepita (Sentiment) delle varie tipologie di attività in base alla zona, oppure dove siano collocati determinati servizi utili ai turisti e dove al contrario siano carenti.

Per un’agenzia pubblicitaria, la location intelligence è un prezioso strumento per pianificare l’Outdoor Advertising, perché permette di individuare i luoghi più strategici dove posizionare cartelloni pubblicitari, transit adv o arredi urbani.

Aziende del settore retail – come abbigliamento, gioielleria, arredamento – utilizzano le mappe di location intelligence per trovare le zone con il più alto potenziale di crescita, dove investire per aprire nuovi punti vendita e battere sul tempo la concorrenza.

Per brand attivi nel settore dei beni di largo consumo (Consumer Goods) questo è lo strumento adatto a fare site selection, per ampliare la rete di vendita e migliorare il posizionamento del brand in certe tipologie di locali.

Le applicazioni della location intelligence sono infinite, come sono infiniti i settori che ne possono trarre beneficio.

È possibile condurre analisi territoriali di una sola città e persino di un solo quartiere, ma anche di interi paesi, dall’America all’Asia, senza alcuna limitazione.

Non stupisce che sempre più brand scelgano la location intelligence per prendere decisioni importanti, avviare nuovi investimenti o scrutare cosa c’è all’orizzonte nei piani dei competitor.

Vuoi sapere se la location intelligence può aiutare
la tua azienda a prendere decisioni migliori?

Immagine di copertina – Credits Gil Zetbase

Gil Zetbase, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Siamo qui per te!

Il nostro team è a disposizione per rispondere ai tuoi dubbi, alle tue domande e fornirti tutto il supporto possibile.

RELATED POSTS

Il 17 maggio s’inaugura la 75esima edizione del Cannes Film Festival, una delle più prestigiose kermesse cinematografiche al mondo. Il red carpet vedrà sfilare gli attori e le attrici più conosciuti a livello internazionale e Cannes sarà per un’intera settimana al centro del palcoscenico per curiosi, intellettuali, artisti e appassionati.

The Data Appeal Company, con il supporto del suo partner PredictHQ, è andata a sbirciare dietro le quinte dell’attesissimo evento, per misurarne l’impatto territoriale e analizzare i trend della destinazione turistica, attraverso i suoi strumenti di location intelligence.

Come variano occupazione e prezzi delle strutture ricettive? Quali sono i ristoranti più frequentati? E le boutique preferite dai visitatori? Quali sono le zone più cool della città? I dati che abbiamo a disposizione ci permettono di rispondere a questi e a molti altri quesiti su Cannes.

Cannes Film Festival: i prezzi degli hotel alle stelle per accogliere le 40.000 persone attese

Il Festival di Cannes è una grande opportunità per lo scenario turistico locale e per l’intera Costa Azzurra, ça va sans dire.

PredictHQ, una delle piattaforme più conosciute per l’analisi degli eventi mondiali, stima che a Cannes – solo per il Film Festival – arriveranno più di 40.000 persone.

“I riflettori saranno tutti puntati sul Festival – commenta il team di PredictHQ – per questo non sono previsti altri eventi negli stessi giorni a Cannes, se escludiamo qualche piccolo concerto.”

Una curiosità?!
Il Film Festival non detiene il primato degli eventi di Cannes in quanto a presenze. Sono infatti questi i 5 maggiori eventi della città francese:

  • Yachting Festival Cannes, 6 – 11 settembre: 54.000+ presenze
  • Cannes Film Festival, 17 – 28 maggio: 40.000+ presenze
  • MIPIM Expo, 15 to 18 maggio: 21.000+ presenze
    Mapic Expo, 29 novembre – 1 dicembre: 20.000 presenze
  • Cannes Lions International Festival of Creativity: 15.000 presenze

Inutile dire che per gli operatori turistici, dopo gli anni di magra del Covid, quest’estate sarà una vera boccata d’aria.

Le analisi condotte con Data Appeal Studio – la nostra piattaforma proprietaria di analisi territoriale e location intelligence – mostrano con chiarezza l’aumento di prezzi e presenze tanto attesi a Cannes per il Film Festival.

Per il 19 maggio si prevede una tariffa media di 508 € e una saturazione sui portali del 71,9% (rapporto tra offerte disponibili e offerte vendute o non più disponibili).
Le tariffe continuano a salire fino al 20 maggio e si attestano in media sui 526 €.
Restano alte anche nei giorni successivi, ma si nota una brusca inversione di marcia dopo il 21 con la chiusura del weekend, mentre tornano a salire venerdì 27 maggio, in chiusura dell’evento.

La maggiore variazione tariffaria ad oggi si registra per il 22 maggio, quando le tariffe alberghiere arrivano a toccare i 1250€.

cannes film festival
cannes film festival

Il Covid Safety Index – il nostro indice proprietario in grado di misurare l’efficacia delle azioni anti-Covid adottate dalle aziende e dalle istituzioni di Cannes e la fiducia espressa dai clienti – è stabile da tre mesi sul punteggio di 58,3/100.

Un buon punteggio se confrontato con la media italiana di 55,1/100 e in forte aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+ 36 punti).

Questo risultato conferma di fatto quanto le misure adottate da privato e pubblico, insieme alla campagna vaccinale, abbiano reso le persone più propense a tornare a viaggiare. D’altronde in Francia già dal 14 marzo l’uso delle mascherine non è più obbligatorio nemmeno al chiuso e non è più necessario mostrare il green pass. 

Anche il Sentiment Score, in grado di misura il livello di soddisfazione globale espresso online dalle persone sulla destinazione turistica, registra negli ultimi 3 mesi l’ottimo risultato di 84,9/100.

cannes film festival - CSI
cannes film festival - sentiment score

Location Intelligence: capire trend e comportamenti grazie all’analisi territoriale

Per approfondire in che modo le attività e il territorio di Cannes sono percepiti dai visitatori, abbiamo ricorso a una delle nostre analisi di location intelligence.

La location intelligence (LI) è il metodo con cui si estrapolano informazioni rilevanti a partire dai dati geografici per rispondere a quesiti di tipo spaziale, ad esempio: dove si trovano i ristoranti più apprezzati dalla clientela? Quali sono le zone a maggiore o minore traffico pedonale?

Abbiamo quindi mappato tutte le attività del centro di Cannes e le abbiamo rese visualizzabili su una mappa interattiva, dotata di un raffinato sistema di filtri, per visualizzare a colpo d’occhio le informazioni che cerchiamo.

  • La mappa comprende 1.135 POI (Punti di Interesse) appartenenti a 6 categorie (ristorazione, alberghiero, retail, ecc) e 160 sottocategorie (bar, ristoranti, negozi di abiti da donna, gioiellerie, ecc.).
    Grazie alla Time Machine è possibile visualizzare i dati in base a uno specifico periodo temporale – in questo caso a partire da gennaio 2021
  • È possibile filtrare i POI in base al traffico pedonale nel weekend e nei giorni lavorativi
  • Tutte le attività sono visualizzabili anche in base al Sentiment – cioè alla reputazione online globale calcolata sulla base di tutti i contenuti raccolti in rete – e al peak time, l’orario di punta in cui sono più frequentate
  • Ogni Punto di Interesse è corredato da una ricca lista di informazioni, dagli orari di apertura a estratti di recensioni rappresentativi

L’aperitivo a Cannes: dove s’incontrano le celeb?

Se prendiamo come periodo di analisi il terzo quadrimestre del 2021, quello in cui si è tenuta la scorsa edizione del Film Festival, le aree di Cannes che registrano il più alto Footfall Index (77.47) nelle ore pomeridiane (15-18 e 18-20) sono collocate nella zona ovest della città.

Il Footfall Index è il KPI che ci permette di visualizzare il flusso pedonale di qualsiasi punto di interesse e l’ora di punta in cui l’afflusso di persone è più intenso.

Non è un caso che i bar e i caffè di Cannes con il Sentiment più alto si trovino per lo più nelle aree con Footfall Index più alto:

  • Chez Margaux – Sentiment Score 98.45
  • Dandy Club Cannes – Sentiment Score 98
  • Val’my Bistro – Sentiment Score 94.30
  • L’Experience – Sentiment Score 94

Gli hotel di lusso dove dormire a Cannes per il Film Festival

Per la categoria delle strutture ricettive, abbiamo cercato di individuare quali siano gli hotel più apprezzati nella categoria 4 e 5 stelle.

Migliori hotel 4 stelle:

  • Hotel le Fouquet’s – Sentiment Score 95.57
  • Hôtel Club Maintenon – Sentiment Score 95.5
  • Hotel Victoria – Sentiment Score 91.71

Migliori hotel 5 stelle:

  • Five Seas Hotel – Sentiment Score 87.85
  • Hôtel Martinez – In the Unbound Collection by Hyatt – Sentiment Score 86.3
  • Hotel Barrière Le Majestic Cannes – Sentiment Score 86

Shopping: le boutique più gettonate di Cannes

Fermarsi a Cannes qualche giorno per la settimana del Film Festival è l’occasione giusta anche per fare acquisti.

Dalle nostre analisi queste risultano le boutique più frequentate e apprezzate della destinazione francese:

  • TPGK– Boutique Cannes – Abbigliamento – Sentiment Score 99.2/100; Footfall Index 90.1
  • Le Temps des Cerises – Abbigliamento – Sentiment Score 98.2; Footfall Index 92.4
  • FRED CANNES – Gioielleria – Sentiment Score 97.7; Footfall Index 72.8
  • Linvosges – Decorazione e arredo – Sentiment Score 97.7; Footfall Index 72.8

A Cannes si mangia etnico

L’analisi dei ristoranti e dei bistrot di Cannes svela che, se si tratta di cibo, la posizione più alta in classifica tra i ristoranti con la migliore reputazione in città se la contendono quelli etnici.

  • Boxing Day – cucina fusion – Sentiment Score 98.7
  • Chaï Dee – ristorante Thaï – Sentiment Score 98.4
  • Ibiza Tapas – cucina spagnola – Sentiment Score 97.78
  • Quintazul – cucina portoghese – Sentiment Score 97.5

Location intelligence, eventi e territorio: i dati spaziali che aiutano a prendere decisioni strategiche

Qui a Data Appeal conduciamo analisi territoriali ipergranulari sfruttando un ampio data lake che riunisce sia dati quantitativi (indirizzo, categoria, contatti), sia qualitativi (sentiment), relativi a qualsiasi tipo di punto di interesse, come negozi, hotel, ristoranti, trasporti, banche, musei e attrazioni.

Una volta mappata l’area richiesta dal cliente, carichiamo i dati su piattaforme come quella del nostro partner Carto, e otteniamo un ottimo strumento di location intelligence che può rispondere alle esigenze più svariate di aziende e istituzioni.

Nel caso di Cannes ad esempio, l’analisi che abbiamo condotto potrebbe aiutare una DMO (organizzazione di destinazione turistica) a capire quali siano le aree più popolari e frequentate di Cannes in base alle ore del giorno, quale sia il livello di qualità percepita (Sentiment) delle varie tipologie di attività in base alla zona, oppure dove siano collocati determinati servizi utili ai turisti e dove al contrario siano carenti.

Per un’agenzia pubblicitaria, la location intelligence è un prezioso strumento per pianificare l’Outdoor Advertising, perché permette di individuare i luoghi più strategici dove posizionare cartelloni pubblicitari, transit adv o arredi urbani.

Aziende del settore retail – come abbigliamento, gioielleria, arredamento – utilizzano le mappe di location intelligence per trovare le zone con il più alto potenziale di crescita, dove investire per aprire nuovi punti vendita e battere sul tempo la concorrenza.

Per brand attivi nel settore dei beni di largo consumo (Consumer Goods) questo è lo strumento adatto a fare site selection, per ampliare la rete di vendita e migliorare il posizionamento del brand in certe tipologie di locali.

Le applicazioni della location intelligence sono infinite, come sono infiniti i settori che ne possono trarre beneficio.

È possibile condurre analisi territoriali di una sola città e persino di un solo quartiere, ma anche di interi paesi, dall’America all’Asia, senza alcuna limitazione.

Non stupisce che sempre più brand scelgano la location intelligence per prendere decisioni importanti, avviare nuovi investimenti o scrutare cosa c’è all’orizzonte nei piani dei competitor.

Vuoi sapere se la location intelligence può aiutare
la tua azienda a prendere decisioni migliori?

Immagine di copertina – Credits Gil Zetbase

Gil Zetbase, CC BY-SA 4.0 , via Wikimedia Commons