Location Intelligence e Customer Sentiment: quali vantaggi?

Quando si parla di Location Intelligence, tradizionalmente ci si riferisce all’utilità di attingere a grandi quantità di dati geolocalizzati per trarne preziose informazioni di business, risolvere problemi, sfide, trovare nuove strategie di crescita.

Ma che cosa accade se il dato quantitativo viene affiancato e potenziato dal dato qualitativo? Se a indirizzi, dati di contesto e anagrafica delle attività, uniamo la profilazione dell’utenza e informazioni sul customer feedback?

Accade che i vantaggi offerti dalla Location Intelligence si moltiplicano. Le analisi diventano più accurate, aderenti alla realtà e quindi più utili per fare valutazioni relative a investimenti immobiliari, ampliamento o ridimensionamento della rete commerciale, identificazione di clientela più prossima e propensa all’acquisto di servizi. 

 

Il caso Dubai: dai numeri alle preferenze dei clienti

Dubai è uno dei centri nevralgici dell’economia del Medio Oriente. La Camera di Commercio italiana negli EAU, afferma che a Dubai sono attese per il biennio 2019-2020 numerose azioni governative volte a sostenere l’espansione economica, soprattutto nei “settori turistico, logistico, dei trasporti, all’ingrosso e al dettaglio.” Il tutto volto ad attrarre nuovi investimenti privati.

Una recente mappatura condotta da The Data Appeal Company nel settore F&B di Dubai dimostra le enormi potenzialità di un’analisi combinata di dati quantitativi e qualitativi per prendere oculate decisioni di investimento.

A un primo livello di analisi, è stato possibile estrapolare le varie tipologie di locali presenti nella città con un focus esatto sulla tipologia di cucina etnica offerta.



Per ogni categoria di locale, è stato possibile identificare con precisione coordinate geografiche e densità sul territorio.

A questo primo livello quantitativo, è stata affiancata un’analisi di carattere qualitativo, estrapolando il Sentiment, ossia la percezione espressa online dagli utenti, per ciascuna tipologia di POI e di cucina.

Quello che hai appena visto è solo un assaggio di quello che le tecnologie di The Data Appeal Company siano in grado di fare a livello territoriale.

È semplice comprendere come analisi di questo tipo, sia su grandi territori che in piccole aree, possano offrire soluzioni strategiche a molti settori di business, da quello del retail all’immobiliare, dal settore FSI al media & entertainment.


Il vantaggio delle scelte data-driven

Se una volta investimenti e scelte commerciali erano soprattutto dettate da intuito, esperienze pregresse e analisi dei competitor, oggi la location intelligence offre nuove basi, affidabili e solide, su cui prendere decisioni.

Un’analisi come quella di Dubai può rispondere a molti quesiti volti a fare nuovi investimenti o prendere decisioni strategiche importanti per un’attività. Ad esempio:

  • Individuare le aree più idonee per fare investimenti o riqualificazioni, in base alla soddisfazione espressa dagli utenti online, ai costi di locazione e di acquisto, alla presenza di competitor, all’andamento di crescita contestuale di nuove strutture di valore per il settore commerciale, culturale, ecc.
  • Identificare le aree migliori in cui espandere i propri servizi di delivery o di acquisto e-commerce
  • Estrapolare il Sentiment espresso dagli utenti online nel tempo per identificare quali categorie di attività siano le più redditizie, innovative, potenzialmente apprezzate dalla clientela
  • Pianificare un’espansione della rete di vendita o al contrario un ridimensionamento dei punti vendita o delle filiali in base al minore o maggiore apprezzamento dei clienti e ai dati geografici contestuali
  • Quantificare e ridurre il rischio di nuovi investimenti in base alle potenzialità espresse da un’area, all’anagrafica e alle preferenze del target in relazione ai POI esistenti
  • Identificare un cambiamento nell’atteggiamento degli utenti in situazioni socio-economiche specifiche per definire nuove strategie di delivery o nuovi servizi da mettere a disposizione: in una situazione come l’attuale emergenza da Covid-19 ad esempio, una mappatura dei POI di una determinata area con relativa analisi semantica dei contenuti online, può rivelare necessità e desideri dei clienti difficili da intercettare altrimenti.

 

Prendere decisioni nei momenti incerti

Oggi viviamo in un clima di grande incertezza: moltissime attività e settori dovranno cambiare radicalmente il loro modello di business, le operazioni di logistica e il rapporto con la clientela. 

Sarà necessario investire in una riconversione strutturale ed economica senza precedenti. Per questo mai come adesso è fondamentale affidarsi ad analisi di Location Intelligence che tengano in conto di ogni aspetto del mercato: non solo geografico o contestuale, ma anche e soprattutto legato al customer feedback e al sentiment espresso online dai consumatori di oggi e di domani.

Vuoi vedere in concreto che cosa puoi fare con i nostri dati? Richiedi il nostro report d’esempio gratuito sulla location intelligence, con una selezione dei dati più rilevanti che possiamo fornire alla tua attività.

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

RELATED POSTS

Siamo qui per te!
Il nostro team è a disposizione per rispondere ai tuoi dubbi, alle tue domande e fornirti tutto il supporto possibile.