Estate Europa 2022: il sentiment di Spagna, Grecia, Francia e Italia a confronto

Summer in the Mediterranean

La stagione estiva è ormai al culmine e possiamo già cominciare a fare un primo bilancio sull’andamento del turismo per l’estate 2022 in Europa in alcune delle principali mete di viaggio mediterranee: Spagna, Grecia, Francia e Italia.

Questo mese abbiamo scelto di concentrarci sulla percezione e sul sentiment espressi dai visitatori online nella prima parte dell’estate (13 giugno – 17 luglio 2022) rispetto allo stesso periodo del 2021.

Che cosa è cambiato? Quali sono le destinazioni che sembrano riscontrare più apprezzamento da parte dei turisti?

Estate Europa 2022: Sentiment molto positivo ma in leggero calo

Tutti i paesi mediterranei analizzati registrano nell’ultimo mese un ottimo livello di Sentiment Score – l’indice che misura il livello di soddisfazione espresso online dai visitatori su strutture alberghiere, ristorazione, attrazioni e affitti brevi.

C’è un calo generale, ma con percentuali diverse, in tutte le destinazioni. La Grecia rimane il punto di riferimento dell’estate mediterranea dal punto di vista della percezione dei visitatori. Il calo complessivo dell’area mediterranea analizzata va di pari passo con l’aumento dei contenuti, segnale che riflette un’esperienza meno positiva del visitatore a causa del maggior numero di persone presenti.

  • La Spagna passa dall’85,8 all’85/100
  • La Francia dall’84,7 all’83,3/100
  • L’Italia dall’87,8 all’86,3
  • La Grecia scende dall’89,8 all’88,9/100
SENTIMENT SCORE 2022 VS 2021

Recensioni online: in costante crescita quelle dei turisti stranieri

Il numero crescente delle recensioni scritte da turisti stranieri è il frutto dei flussi in aumento dall’estero già registrati negli scorsi mesi.

Se nel 2021 hanno trionfato i mercati interni, quest’anno i turisti hanno ripreso a circolare, soprattutto all’interno dell’Europa.

Inglesi, francesi, italiani e tedeschi sono i mercati più consistenti in tutte le destinazioni, anche se in misura diversa. Tedeschi e inglesi da soli hanno scritto il 15% del totale dei contenuti (stranieri e domestici) in tutti i Paesi presi in esame nell’ultimo mese.

I contenuti complessivi scritti online da viaggiatori provenienti da mercati internazionali sono passati:

  • In Italia dal 31,9% al 45,3%
  • In Spagna dal 26,9% al 46,9%
  • In Francia dal 24,6% al 52,6%
  • In Grecia dal 77,7% all’86,7%

Davvero peculiare la componente di contenuti scritti da visitatori stranieri in Grecia, che nello scorso mese si sono attestati all’86,7%, una cifra di molto superiore rispetto a quelle degli altri paesi (vedi grafico allegato).

estate europa 2022

Spagna e Italia viaggiano in parallelo

Tra i Paesi presi in esame, Spagna e Italia sono quelli che presentano maggiori somiglianza.
La variazione nel numero di contenuti pubblicati online tra giugno e luglio si discosta di pochissimo rispetto allo scorso anno: un dato che conferma quanto entrambe siano state tra le mete meno colpite dalle limitazioni imposte dal Covid nell’estate del 2021.

In entrambe le destinazioni è cresciuto del 20% circa il volume di contenuti scritti da viaggiatori stranieri – in gran parte tedeschi, francesi e inglesi.

Ti piacerebbe analizzare le performance della tua destinazione rispetto agli altri competitor?

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Siamo qui per te!

Il nostro team è a disposizione per rispondere ai tuoi dubbi, alle tue domande e fornirti tutto il supporto possibile.

RELATED POSTS

La stagione estiva è ormai al culmine e possiamo già cominciare a fare un primo bilancio sull’andamento del turismo per l’estate 2022 in Europa in alcune delle principali mete di viaggio mediterranee: Spagna, Grecia, Francia e Italia.

Questo mese abbiamo scelto di concentrarci sulla percezione e sul sentiment espressi dai visitatori online nella prima parte dell’estate (13 giugno – 17 luglio 2022) rispetto allo stesso periodo del 2021.

Che cosa è cambiato? Quali sono le destinazioni che sembrano riscontrare più apprezzamento da parte dei turisti?

Estate Europa 2022: Sentiment molto positivo ma in leggero calo

Tutti i paesi mediterranei analizzati registrano nell’ultimo mese un ottimo livello di Sentiment Score – l’indice che misura il livello di soddisfazione espresso online dai visitatori su strutture alberghiere, ristorazione, attrazioni e affitti brevi.

C’è un calo generale, ma con percentuali diverse, in tutte le destinazioni. La Grecia rimane il punto di riferimento dell’estate mediterranea dal punto di vista della percezione dei visitatori. Il calo complessivo dell’area mediterranea analizzata va di pari passo con l’aumento dei contenuti, segnale che riflette un’esperienza meno positiva del visitatore a causa del maggior numero di persone presenti.

  • La Spagna passa dall’85,8 all’85/100
  • La Francia dall’84,7 all’83,3/100
  • L’Italia dall’87,8 all’86,3
  • La Grecia scende dall’89,8 all’88,9/100
SENTIMENT SCORE 2022 VS 2021

Recensioni online: in costante crescita quelle dei turisti stranieri

Il numero crescente delle recensioni scritte da turisti stranieri è il frutto dei flussi in aumento dall’estero già registrati negli scorsi mesi.

Se nel 2021 hanno trionfato i mercati interni, quest’anno i turisti hanno ripreso a circolare, soprattutto all’interno dell’Europa.

Inglesi, francesi, italiani e tedeschi sono i mercati più consistenti in tutte le destinazioni, anche se in misura diversa. Tedeschi e inglesi da soli hanno scritto il 15% del totale dei contenuti (stranieri e domestici) in tutti i Paesi presi in esame nell’ultimo mese.

I contenuti complessivi scritti online da viaggiatori provenienti da mercati internazionali sono passati:

  • In Italia dal 31,9% al 45,3%
  • In Spagna dal 26,9% al 46,9%
  • In Francia dal 24,6% al 52,6%
  • In Grecia dal 77,7% all’86,7%

Davvero peculiare la componente di contenuti scritti da visitatori stranieri in Grecia, che nello scorso mese si sono attestati all’86,7%, una cifra di molto superiore rispetto a quelle degli altri paesi (vedi grafico allegato).

estate europa 2022

Spagna e Italia viaggiano in parallelo

Tra i Paesi presi in esame, Spagna e Italia sono quelli che presentano maggiori somiglianza.
La variazione nel numero di contenuti pubblicati online tra giugno e luglio si discosta di pochissimo rispetto allo scorso anno: un dato che conferma quanto entrambe siano state tra le mete meno colpite dalle limitazioni imposte dal Covid nell’estate del 2021.

In entrambe le destinazioni è cresciuto del 20% circa il volume di contenuti scritti da viaggiatori stranieri – in gran parte tedeschi, francesi e inglesi.

Ti piacerebbe analizzare le performance della tua destinazione rispetto agli altri competitor?