Rock in Rio 2022 vs 2019: com’è cambiato l’impatto sul turismo di Rio de Janeiro?

Un’esclusiva analisi dell’impatto sul turismo di Rio de Janeiro dell’evento musicale più importante del Brasile, condotta con la piattaforma per destinazioni turistiche Data Appeal Studio.

Rock in Rio è il più grande festival rock del Brasile e uno dei più importanti del mondo.
AC/DC, Queen, Iron Maiden, Gilberto Gil, Santana, Guns N’ Roses, Sting e REM sono solo alcuni dei titani del rock mondiale che sono saliti sul palco della Carioca Arena.

Non c’è da stupirsi che sia anche un potente attrattore turistico: tra il 27 settembre e il 6 ottobre 2019, l’ultima edizione prima dello stop imposto dalla pandemia, aveva convogliato a Rio de Janeiro circa 700 mila persone. Ma com’è andata l’edizione 2022 rispetto a quella precedente? Qual è stato l’impatto sull’immagine della città, dei suoi hotel e le sue attrazioni? Quanto sono stati disposti a pagare gli amanti del rock per una camera d’albergo?

The Data Appeal Company ha sfruttato l’analisi semantica e territoriale della piattaforma Data Appeal Studio per tracciare in dettaglio quello che è accaduto online nei giorni del festival.

Rock in Rio 2022: il picco di contenuti ma inferiore al 2019

Dal 2 all’11 settembre 2022 sono stati centinaia di migliaia gli appassionati di musica che si sono riversati in città.

I contenuti generati online sugli alberghi, le attrazioni, i ristoranti e gli altri punti di interesse di Rio de Janeiro riflettono perfettamente l’andamento dei flussi. I due weekend del 2-4 e 8-11 settembre costituiscono di fatto i picchi principali nei volumi di recensioni online, a testimoniare l’afflusso ancora più massiccio dei visitatori nella città brasiliana.

I numeri sono in forte aumento rispetto al 2021, l’unico anno in cui Rock in Rio è stato annullato a causa dell’emergenza Covid.

L’andamento dei contenuti negli anni 2019 e 2022 è parallelo e i picchi di volume corrispondono esattamente al Rock in Rio, ma i volumi sono diversi. Data Appeal Studio ha registrato un totale di 76.000 contenuti e recensioni online su tutto Rio de Janeiro nelle due settimane dell’evento nel 2022, mentre nel 2019 furono circa 100.000.

Hospitality: tariffe medie in forte crescita – Il picco nel secondo weekend

L’analisi delle online travel agencies, come ad esempio Booking, evidenzia che il numero delle camere acquistate nel periodo di Rock in Rio è decisamente più alto rispetto ai precedenti sei mesi.

Anche la tariffa media risulta molto più alta e raggiunge il picco proprio nella settimana tra il 5 e il 12 settembre, a dimostrazione del forte impatto dell’evento sulle prenotazioni in città.

IT - rock in rio 2022 tariffe

Si raggiungano dei picchi di saturazione alberghiera soprattutto nei due weekend centrali, ossia il 2-4 settembre e l’8-11 settembre.

Il secondo weekend di eventi è quello che ha attirato più visitatori in assoluto, e l’occupazione sulle OTA è quasi totale (+90%) nella notte relativa all’ultima serata del festival.

Si tratta del weekend in cui sono saliti sul palco in particolare i Guns N’ Roses, i Maneskin, gli Offspring, i Green Day, i Coldplay, Camila Cabello e Dua Lipa.

Il 10 settembre la tariffa media ha raggiunto i 307€ sui portali online, ma si sono toccate punte di oltre 538 euro a notte.

La distribuzione delle tariffe sulla mappa della città mostra con chiarezza come i valori massimi per entrambi gli indici si polarizzino sui lungomare della città, le zone centrali (Flamengo/Botafogo – São Conrado – Ipanema/Leblon) e nelle aree intorno all’evento, Jacarepaguá & Barra.

rock in rio 2022 - mappa tariffaria

Tornano i turisti internazionali

La stragrande maggioranza dei contenuti online scritti durante l’evento sono stati scritti da coppie (37%), ma anche da singoli (18%) e gruppi di amici (16%): una composizione delle presenze che riflette bene il tipo di utenza di Rock in Rio.

La provenienza dei visitatori conferma la ripresa del turismo internazionale: rispetto al 2021 i turisti stranieri sono in forte crescita (+12%) ma il pubblico per la maggior parte resta locale (80,8%).

Siamo invece ancora molto lontani dai livelli pre pandemici, quando i frequentatori del festival erano quasi per un terzo internazionali.

Critiche soprattutto rivolte alle strutture ricettive

Il sentiment generale espresso dai visitatori online sulla propria esperienza a Rio de Janeiro nelle settimane del Rock in Rio è molto positivo: 87/100.

Ma non tutti gli aspetti del soggiorno vengono lodati: l’analisi delle recensioni relative al comparto della ricettività mostra chiaramente che ci sono diversi argomenti che generano scontento.

  • Qualità della camera
  • Livello di servizi
  • Pulizia
  • Connessione Internet
  • Processo di prenotazione e check-in
Rock in Rio - argomenti di discussione

Accedi a un’analisi dettagliata della tua destinazione

L’analisi dell’impatto di Rock in Rio sul turismo di Rio de Janeiro è stata condotta con Data Appeal Studio, la prima piattaforma all-in-one per destinazioni turistiche.

Pensato per migliorare l’efficacia del destination management e del destination marketing grazie ai dati in tempo reale, Data Appeal Studio ti permette di prendere decisioni strategiche in modo ponderato e sicuro e sfruttare appieno informazioni sempre aggiornate.

Con un solo strumento puoi analizzare, misurare e comparare qualsiasi aspetto della tua destinazione turistica: operatori, comparti e viaggiatori.

Parla con i nostri Sales e attiva una prova gratuita.

Photo Credits: https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Rock_in_Rio_2015_-_25.09.jpg – Bernardo G., CC BY 2.0 <https://creativecommons.org/licenses/by/2.0>, via Wikimedia Commons

Share:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Siamo qui per te!

Il nostro team è a disposizione per rispondere ai tuoi dubbi, alle tue domande e fornirti tutto il supporto possibile.

RELATED POSTS

Un’esclusiva analisi dell’impatto sul turismo di Rio de Janeiro dell’evento musicale più importante del Brasile, condotta con la piattaforma per destinazioni turistiche Data Appeal Studio.

Rock in Rio è il più grande festival rock del Brasile e uno dei più importanti del mondo.
AC/DC, Queen, Iron Maiden, Gilberto Gil, Santana, Guns N’ Roses, Sting e REM sono solo alcuni dei titani del rock mondiale che sono saliti sul palco della Carioca Arena.

Non c’è da stupirsi che sia anche un potente attrattore turistico: tra il 27 settembre e il 6 ottobre 2019, l’ultima edizione prima dello stop imposto dalla pandemia, aveva convogliato a Rio de Janeiro circa 700 mila persone. Ma com’è andata l’edizione 2022 rispetto a quella precedente? Qual è stato l’impatto sull’immagine della città, dei suoi hotel e le sue attrazioni? Quanto sono stati disposti a pagare gli amanti del rock per una camera d’albergo?

The Data Appeal Company ha sfruttato l’analisi semantica e territoriale della piattaforma Data Appeal Studio per tracciare in dettaglio quello che è accaduto online nei giorni del festival.

Rock in Rio 2022: il picco di contenuti ma inferiore al 2019

Dal 2 all’11 settembre 2022 sono stati centinaia di migliaia gli appassionati di musica che si sono riversati in città.

I contenuti generati online sugli alberghi, le attrazioni, i ristoranti e gli altri punti di interesse di Rio de Janeiro riflettono perfettamente l’andamento dei flussi. I due weekend del 2-4 e 8-11 settembre costituiscono di fatto i picchi principali nei volumi di recensioni online, a testimoniare l’afflusso ancora più massiccio dei visitatori nella città brasiliana.

I numeri sono in forte aumento rispetto al 2021, l’unico anno in cui Rock in Rio è stato annullato a causa dell’emergenza Covid.

L’andamento dei contenuti negli anni 2019 e 2022 è parallelo e i picchi di volume corrispondono esattamente al Rock in Rio, ma i volumi sono diversi. Data Appeal Studio ha registrato un totale di 76.000 contenuti e recensioni online su tutto Rio de Janeiro nelle due settimane dell’evento nel 2022, mentre nel 2019 furono circa 100.000.

Hospitality: tariffe medie in forte crescita – Il picco nel secondo weekend

L’analisi delle online travel agencies, come ad esempio Booking, evidenzia che il numero delle camere acquistate nel periodo di Rock in Rio è decisamente più alto rispetto ai precedenti sei mesi.

Anche la tariffa media risulta molto più alta e raggiunge il picco proprio nella settimana tra il 5 e il 12 settembre, a dimostrazione del forte impatto dell’evento sulle prenotazioni in città.

IT - rock in rio 2022 tariffe

Si raggiungano dei picchi di saturazione alberghiera soprattutto nei due weekend centrali, ossia il 2-4 settembre e l’8-11 settembre.

Il secondo weekend di eventi è quello che ha attirato più visitatori in assoluto, e l’occupazione sulle OTA è quasi totale (+90%) nella notte relativa all’ultima serata del festival.

Si tratta del weekend in cui sono saliti sul palco in particolare i Guns N’ Roses, i Maneskin, gli Offspring, i Green Day, i Coldplay, Camila Cabello e Dua Lipa.

Il 10 settembre la tariffa media ha raggiunto i 307€ sui portali online, ma si sono toccate punte di oltre 538 euro a notte.

La distribuzione delle tariffe sulla mappa della città mostra con chiarezza come i valori massimi per entrambi gli indici si polarizzino sui lungomare della città, le zone centrali (Flamengo/Botafogo – São Conrado – Ipanema/Leblon) e nelle aree intorno all’evento, Jacarepaguá & Barra.

rock in rio 2022 - mappa tariffaria

Tornano i turisti internazionali

La stragrande maggioranza dei contenuti online scritti durante l’evento sono stati scritti da coppie (37%), ma anche da singoli (18%) e gruppi di amici (16%): una composizione delle presenze che riflette bene il tipo di utenza di Rock in Rio.

La provenienza dei visitatori conferma la ripresa del turismo internazionale: rispetto al 2021 i turisti stranieri sono in forte crescita (+12%) ma il pubblico per la maggior parte resta locale (80,8%).

Siamo invece ancora molto lontani dai livelli pre pandemici, quando i frequentatori del festival erano quasi per un terzo internazionali.

Critiche soprattutto rivolte alle strutture ricettive

Il sentiment generale espresso dai visitatori online sulla propria esperienza a Rio de Janeiro nelle settimane del Rock in Rio è molto positivo: 87/100.

Ma non tutti gli aspetti del soggiorno vengono lodati: l’analisi delle recensioni relative al comparto della ricettività mostra chiaramente che ci sono diversi argomenti che generano scontento.

  • Qualità della camera
  • Livello di servizi
  • Pulizia
  • Connessione Internet
  • Processo di prenotazione e check-in
Rock in Rio - argomenti di discussione

Accedi a un’analisi dettagliata della tua destinazione

L’analisi dell’impatto di Rock in Rio sul turismo di Rio de Janeiro è stata condotta con Data Appeal Studio, la prima piattaforma all-in-one per destinazioni turistiche.

Pensato per migliorare l’efficacia del destination management e del destination marketing grazie ai dati in tempo reale, Data Appeal Studio ti permette di prendere decisioni strategiche in modo ponderato e sicuro e sfruttare appieno informazioni sempre aggiornate.

Con un solo strumento puoi analizzare, misurare e comparare qualsiasi aspetto della tua destinazione turistica: operatori, comparti e viaggiatori.

Parla con i nostri Sales e attiva una prova gratuita.

Photo Credits: https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Rock_in_Rio_2015_-_25.09.jpg – Bernardo G., CC BY 2.0 <https://creativecommons.org/licenses/by/2.0>, via Wikimedia Commons